Sunday treat #12 – Cheesecake con kiwi e cioccolato

SundayTreat12

Considerando che il kiwi è il logo di Bushey tales, era già passato troppo tempo e io non avevo ancora dedicato un Sunday treat a questo fantastico frutto. Sotto la buccia marrone e pelosetta, si nasconde un vero capolavoro della natura. Colore brillante, semini neri e croccanti disposti a raggiera, rinfrescante, economico e in commercio tutto l’anno. E vogliamo parlare delle straordinarie potenza nutritiva? Vitamina C, vitamina E, potassio, ferro e un sacco di fibre. Altro che una mela al giorno!  Avendo difficoltà a immaginare il kiwi cotto in forno, pur avendo in seguito scoperto che ci sono numerose ricette di torte al kiwi cotte, ho deciso di inserire questo fruttino adorabile nella mia ricetta base straprovata per la Greek Style Cheesecake. Una cheesecake che non rinuncia alla base biscottosa e burrosa (come potremmo mai?), ma la cui crema è alleggerita grazie all’uso dello yogurt greco al posto della panna fresca.

Sono dunque pronta a presentarvi questa torta, che è stata la torta del mio 27simo compleanno, festeggiato ai Giardini Indro Montanelli di Milano. L’ho preparata di sera in una cucina un po’ buia per fare le foto, senza bilancia e senza particolari strumenti. Ma era lì che volevo essere. Lì e da nessun’altra parte. E in qualche modo, per il mio compleanno, ci sono arrivata.

Enjoy!

SundayTreatCheesecake

 

MANI IN PASTA

La preparazione della cheesecake inizia con un’attività dal suono incantevole, ma che incasina parecchio la cucina e che quindi tutti i  bambini trovano molto divertente: lo sminuzzamento.

  • Nella ciotola grande sminuzziamo finemente i biscotti.
  • Tagliamo il cioccolato a pezzi e aggiungiamo una manciata di pezzi di cioccolato ai biscotti sminuzzati.

Se abbiamo un mixer, liberissimi di usarlo. Ma io sminuzzo alla maniera di mia nonna, ovvero avvolgendo i biscotti in uno strofinaccio pulito e prendendoli letteralmente a pugni finché si riducono quasi in briciole.

  • Aggiungiamo il burro fuso. 
  • Mescoliamo bene, disponiamo il composto sul fondo della tortiera, premiamo con il cucchiaio di legno e mettiamo la nostra base in freezer per 15 minuti, giusto il tempo di preparare la crema.

CheesecakeBase

  • Tagliamo 3 kiwi a pezzetti e li frulliamo o li schiacciamo grossolanamente con una forchetta.
  • In una ciotola, mischiamo Philadelphia, yogurt greco, kiwi e il cioccolato a pezzi rimasto, lasciandone da parte ancora un po’ per decorare la superficie.
  • Dolcifichiamo aggiungendo due cucchiai colmi di miele. 
  • Assaggiamo e verifichiamo che la crema sia abbastanza dolce. Il kiwi, infatti, conferisce un sapore leggermente acidulo alla crema ed eventualmente, in base al nostro gusto, possiamo aggiungere altro miele.

Se vogliamo, possiamo usare delle fruste elettriche, ma anche una mescolata energica con il cucchiaio di legno va bene. L’importante è che il composto risulti, come sempre, omogeneo.

  • Tiriamo fuori la base dal freezer e ci versiamo sopra la crema, livellandola bene con il cucchiaio.

11355524_10206826633332663_174090714_n Dato che non abbiamo aggiunto né panna né colla di pesce, la nostra Greek style cheesecake avrà bisogno di almeno cinque ore di frigo affinché la crema risulti compatta.

  • Trascorso il tempo necessario, prima di servire, decoriamo la nostra cheesecake con i 2 kiwi e il cioccolato a pezzi avanzato.

SOSTITUZIONI

  • al posto delle Digestive, che in Italia non si trovano dappertutto e costano parecchio, possiamo risparmiare usando dei biscotti secchi tipo Oro Saiwa, magari anche integrali;
  • al posto dei kiwi: possiamo usare i mirtilli, le fragole, i frutti di bosco misti (quelli congelati sono più economici), le pesche sciroppate (avendo cura di eliminare lo sciroppo in eccesso), le fedelissime e supercheap banane e io, personalmente, sarei incuriosita anche dall’ananas;
  • al posto dello yogurt greco possiamo usare uno yogurt qualsiasi, al naturale o del gusto che preferiamo. Il composto, però, risulterà meno denso e sarà quindi necessario o tenere la torta in frezeer e tirarla fuori venti minuti prima di servire o usare due fogli di colla di pesce da sciogliere in acqua seguendo le istruzioni sulla confezione e unire alla crema di Philadelphia e yogurt

TIPS

I consigli per il Sunday treat #12 riguardano soprattutto i tempi, onde evitare che le ore richieste ci scoraggino e ci facciano optare per una torta comprata. Per la serie, sembra difficile, ma non lo è:

  • se il dolce ci serve per il pranzo, lo prepariamo la sera prima e ci togliamo il pensiero;
  • se il dolce ci serve per la cena, lo prepariamo la mattina presto, dopo aver fatto colazione.

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...