10 app utili per chi vive all’estero

10 app utili per chi vive all'estero

 

App utili per chi vive all’estero? Eccole! Non ho problemi ad ammetterlo. Il cellulare mi ha tirato fuori dai pasticci più di una volta, quando vivevo all’estero e non solo. Ecco una lista delle app che mi sono state utili negli ultimi anni. Che mi hanno fatto esultare nel cuore della notte e che mi hanno fatto maledire il telefono quando si è scaricata la batteria. Perché, ovviamente, a un certo punto si scarica sempre. Soprattutto quando serve. Ed è lì che forse impariamo davvero qualcosa. Per tutto il resto del tempo, però, let’s app! 

10 app utili per chi vive all’estero

Darò per scontato, molto per scontato, che tutti voi stiate già usando TripAdvisor per selezionare i migliori ristoranti della zona, Shazam per scoprire il titolo della canzone appena ascoltata nel negozio/locale/supermercato (c’è chi dice che in Belgio, nei supermercati sperduti nelle Fiandre, mettano addirittura Raffaellona Carrà nazionale) e Google Maps per non girare in tondo come le trottole (nonostante ci sia chi trottoleggi anche con Maps ben stretto in mano).  Vi elencherò quindi altre app secondo me molto utili per chi vive all’estero, più o meno conosciute.

1. Currency Converter – Cambio valuta

Cominciamo dalla base. I SORDI. Se dovesse capitarvi di emigrare in un paese con moneta diversa, sappiate che passerete le prime settimane (e forse non finirete mai) a domandarvi “ma quanti euro sono?”, “ma quanto costa?” e, ahimè, “ma quanto mi hanno fregato allo sportello di cambio?”. Currency Converter, semplicemente, converte la vostra valuta e oltre a essere gratis, è preciso e semplice da capire. Certo, sarebbe meglio Il Sole 24 Ore, ma vi pare che vi faccio scaricare la app del Sole 24 Ore?

Leggi anche: Come si apre un conto in banca in Inghilterra?

2. Live Expenses – Controllo spese

Sì, ma quanti soldi spendiamo? Live Expenses c’è da una vita, evidentemente perché funziona bene. Il concetto è molto semplice, segna le spese che fai giorno per giorno, controlla quanto spendi periodicamente e…via libera all’ansia!

3. Citymapper – Mezzi pubblici

Attiva in 31 città, Citymapper è secondo alcuni la migliore app in assoluto. Funzionante anche da desktop, Citymapper fornisce informazioni sul trasporto pubblico, indicando esattamente quali mezzi prendere per raggiungere la nostra destinazione, il tempo necessario e il costo del biglietto. Consiglia anche un percorso più economico (e salutare) in bici e a piedi (con tanto di contacalorie bruciate!). E se invece avete i SORDI di cui sopra (oppure paga il capo) ecco anche il percorso in taxi con relativi costi! A Londra ho amato Citymapper a tutte le ore del giorno e delle notte. Credo che a Roma rischierà seriamente di andare in tilt, ma l’icona della città, un omino sulla Vespa, merita sicuramente un premio. Provate e fatemi sapere!

10 app utili per chi vive all'estero

4. Maps.Me – Mappa in modalità offline

E qui arriva la bugia. Ok, MAPS.ME non l’ho mai usata. Non ne ero a conoscenza quando mi sono trasferita all’estero. Ma devo necessariamente condividerla con voi perché a quanto pare questa app permette di accedere a una mappa anche in modalità offline, cioè quando ci sono finiti i giga oppure ci siamo appena trasferiti e non abbiamo un’idea di come metterci internet nel telefono. Per non peggiorare la situazione perdendosi, MAPS.ME si vanta di portare sotto i tuoi fingertips (i polpastrelli) il mondo intero, dandoti indicazioni sui percorsi senza internet! Ma dico, non ci potevate pensare prima?

5. Stocard – Carte fedeltà

Lo so che fa un po’ nonnina alla Conad con il volantino delle offerte, ma se avete vissuto in città con pochi soldi saprete bene che avere la carta fedeltà e qualche sconto in più serve. E non poco.
Per evitare di portarvi dietro ogni volta un mazzetto di card tra cui cercare per ore quella che vi serve, Stocard cataloga tutte le vostre carte. Vi basterà inquadrare con la fotocamera del cellulare in codice a barre della carta per ritrovarvelo sullo Smartphone, pronto da esibire ai cassieri in caso di sconto-necessità!

6. Dropbox – Archivio dati

Curriculum, appunti, musica, ma soprattutto foto! Archiviate in automatico tutte le vostre foto su Dropbox e caricate tutti i file che avete bisogno di portare con voi senza la paura di perdere tutto. I file si possono anche condividere e sono fruibili da diversi dispositivi. Scusate se non lo spiego bene, forse perché io riesco puntualmente a perdere cose lo stesso. Ma questa è un’altra (triste) storia.

10 app utili per chi vive all'estero_2

7. Wordreference – Dizionario online

Ce l’avete già tutti, vero? Wordreference, in effetti, esiste dal 1999 ed è la mia app-dizionario preferita. Sempre ricca di esempi, che aiutano a trovare il significato giusto. Trovo utilissimo il forum, in cui esperti e meno esperti si confrontano per tradurre espressioni meno comuni o più colloquiali.

Leggi anche: Calcola il tuo livello di inglese!

 8. SkyScanner – Confronto prezzi voli

A un certo punto dovrete pure tornare a casa, no? E avete mai usato un’app migliore di SkyScanner per confrontare i prezzi dei voli? Imposttea gli aeroporti di partenza e arrivo, la data (o anche il periodo o il mese) e l’orario preferito e scoprite cosa vi propongono le diverse compagnie. Se c’è un volo che ti interessa, ma non vuoi ancora acquistarlo, puoi attivare un servizio di alert, che ti avverte tramite email ogni volta che il prezzo aumenta.
Talmente facile e utile che ne sono quasi ossessionata. Un paio di volte a settimana io cerco voli su Skyscanner a prescindere.

9. Evernote – Organizer

I trasferimenti, come tutti i cambiamenti importanti, ci riempiono di buoni propositi. Del tipo che da domani sarai più organizzato. Evernote un pochino aiuta. E anzi alcuni la considerano di vitale importanza. Questa app, di cui forse avrete intravisto l’iconcina con l’elefante, permette di creare liste di cose da fare e promemoria giornalieri, ognuna con il suo avviso. Molto interessanti i taccuini, ovvero la divisione delle note per tematica/area, e i tag, le parole chiave da associare alle note per facilitarne la ricerca. Una cosa proprio da nerd, siete d’accordo?

10. Ricette Last Minute

In caso di nostalgia della cucina della mamma e/o di pomeriggio piovoso del nord Europa, la app del sito Ricette Last Minute saprà sempre come consolarvi. Scoperta da poco, appena mi sono stufata di tutte le pubblicità e le foto di GialloZafferano, Ricette Last Minute mi piace perché è una specie di taccuino. Pochi punti, spiegati in modo semplice e veloce, senza troppe foto e senza troppi fronzoli. Le ricette che ci interessano si possono aggiungere a Preferiti e ritrovare facilmente nel momento di fame/depressione/slancio creativo. L’ho lasciata per ultima, proprio perché a prescindere dal luogo in cui mi trovassi, è stata sempre la cucina a farmi sentire a casa.

10 app utili per chi vive all'estero

Spero che abbiate trovato questo articolo interessante. Fatemi sapere quali sono le vostre app preferite nei commenti 🙂

Sogni di trasferirti all’estero?
Hai mai pensato a un’esperienza come RAGAZZA ALLA PARI?
Consulta le OFFERTE di LAVORO di Bushey tales e parti subito!

OFFERTE DI LAVOROPER RAGAZZE ALLA PARI

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...